-
-    
  accessibilità   contattaci  mappa  ricerca -  www.egov.comune.venezia.it  
Comune di Venezia - Portale dei servizi
Venezia, martedì 24 ottobre 2017   

- Home Cittadini Professionisti Imprese
-
Home > Cittadini
-
-
-
->> Chi siamo-
-Chi cura la realizzazione del progetto di portale.-
-
->> Assistenza-
-Per la soluzione di problemi durante la navigazione.-
-
->> Requisiti tecnici-
-La dotazione necessaria per fruire dei servizi del Portale.-
-
- - -
>> COMMUNITY
-
-  
- -
-
-Forum
-
-
-
->> Vai al carrello-

www.comune.venezia.it

Level Triple-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0
-
Paga il parcheggio con un semplice SMS. spaziatore

Regolamento del servizio TelePago spaziatore
spaziatore

REGOLAMENTO

1. Iscrizione
L’abilitazione all’utilizzo del sistema Telepago , utilizzabile nelle SOLE aree di sosta a pagamento a tariffazione oraria (eccetto l’area di p.le Roma), si ottiene previa iscrizione al servizio da effettuarsi secondo una delle seguenti modalità:

  • on-line sul sito www.egov.comune.venezia.it
  • on line sul sito www.avmspa.it
L’iscrizione è gratuita.

All’atto dell’iscrizione viene richiesto il versamento di un primo importo da accreditare su di un portafoglio virtuale (esso rappresenta il corrispettivo delle soste che si andranno ad effettuare in seguito all’attivazione).
Il versamento iniziale potrà essere effettuato sia on-line con carta di credito che in contanti presso gli uffici di p.le Candiani.
Le ricariche (versamenti successivi) andranno invece tassativamente effettuati - ad opera del cliente - con carta di credito, collegandosi ad uno dei siti sopra menzionati.

L’importo minimo del versamento iniziale e delle eventuali ricariche successive è di € 5,00.

All’atto dell’iscrizione on-line l’utente riceverà due e-mail di conferma, una per l’avvenuta iscrizione e una per l’avvenuta corretta transazione con carta di credito.

Non sono previste a carico dell’utente commissioni per le transazioni effettuate con carta di credito.

...torna

2. Contrassegno abilitazione all’utilizzo del sistema
Ottenuta la convalida dell’iscrizione, occorre munirsi - previa presentazione della relativa mail di conferma - dell’apposita vetrofania, rilasciata presso gli uffici di p.le Candiani 34 a Mestre
(ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO: mattino: dal lunedì al venerdì 8:30-13:00; sabato: 8:30-12:30; pomeriggio: martedì e venerdì: 14:30-17:00)
per ogni autovettura autorizzata.
Il contrassegno andrà esposto sul parabrezza dell’auto al fine di consentire agli organi di vigilanza (vigili urbani ed ausiliari del traffico) di verificare l’effettivo pagamento della sosta.

...torna

3. Assegnazione password d’accesso all’area riservata
Contestualmente al rilascio della vetrofania, verrà consegnata una busta contenente la parola chiave (iniziale) di accesso all’area riservata. Eseguito il primo accesso, l’utente dovrà obbligatoriamente sostituire la password precedentemente assegnatagli con un’altra di non meno di 5 caratteri alfanumerici di cui due tassativamente numerici, da utilizzarsi in seguito per l’accesso all’area in argomento.

...torna

4. Attivazione
Una volta iscritto, l’utente - per provvedere all’attivazione del servizio - dovrà effettuare una telefonata (gratuita) al seguente numero: 349240028-1
L’utente non riceverà alcuna risposta. Seguirà - entro alcuni secondi - un breve messaggio di conferma dell’attivazione del Servizio. Solo da quel momento sarà possibile iniziare ad utilizzare il servizio.

...torna

5. Inizio e termine sosta
La comunicazione dell’inizio della sosta al Gestore da parte del cliente può essere effettata:
  • con una telefonata (gratuita);
  • trasmettendo un sms (costo praticato dal proprio Gestore per il servizio di invio sms). In questo caso bisogna inviare il messaggio al numero 3424141041
Nell’eventualità il cliente attivi il pagamento mediante una telefonata - il sistema assocerà automaticamente la targa dell’autovettura che per prima in fase di iscrizione è stata comunicata, sia essa l’unica o ne siano state abilitate delle altre. La telefonata, difatti, non prevede alcuna risposta e non consente quindi di operare nessuna variazione rispetto all’impostazione predefinita. Il collegamento - una volta identificato il numero di cellulare dal quale proviene la chiamata - viene interrotto ed il sistema attiva il pagamento per l’autovettura più sopra specificata.
Tale modalità di interazione prevede, naturalmente, che non venga mascherato il numero di cellulare del chiamante.
Nell’ipotesi la segnalazione avvenga, invece, via sms sarà necessario specificare la vettura per la quale si intende attivare il pagamento.
La sintassi da adottare, dovrà essere obbligatoriamente la seguente:

PARK START [numero_targa/Alias] [numero zona].
Es.: PARK START AA123456 1

(Qualora il cliente ometta di specificare la vettura non verrà attivato alcun pagamento e il cliente sarà pertanto passibile di sanzione amministrativa).
In entrambe le ipotesi - entro qualche secondo - il cliente riceverà da parte del Gestore la conferma dell’avvio del pagamento della sosta.
La telefonata va effettuata al numero cellulare riportato sulla segnaletica verticale installata in corrispondenza di ciascuna area di parcheggio sulla quale figura anche la tariffa oraria applicata e precisamente:
  • Zona 1: € 1,20: tel. 349240028-1
  • Zona 2: € 0,80: tel. 349240028-2
  • Zona 3: € 0,80: tel. 349240028-3
Il termine della sosta va comunicato con le medesime modalità. Seguirà - entro qualche secondo - un messaggio di conferma riportante i dati relativi alla sosta appena terminata, nonché il credito residuo.

Sintassi: [PARK STOP [numero_targa/Alias][numero_zona]
Es. PARK STOP Panda 1

L’ammontare corrispondente alla durata della sosta, determinato con riferimento alle tariffe in vigore - viene decurtato dal credito che figura nel portafoglio virtuale istituito in occasione dell’iscrizione e successivamente integrato con eventuali operazioni di ricarica.
Durante il tempo della sosta - ogni 3 ore - verrà ricordato al cliente il protrarsi dello stazionamento, onde evitare egli possa dimenticare di disattivare la funzione di pagamento.

...torna

6. Informazioni ottenibili con l’invio di un semplice sms da parte dell’utente
Eventuali richieste di informazioni sull’ultima movimentazione o sullo stato della sosta potranno essere inoltrate a mezzo sms al numero 3424141041 con il seguente testo: "PARK INFO". Per avere, invece, informazioni sul credito residuo, il testo da trasmettere al medesimo numero sarà il seguente: "PARK ?".

...torna

7. Accesso all’area riservata
Per poter accedere all’area riservata il cliente dovrà necessariamente munirsi della parola chiave iniziale che gli verrà consegnata - contestualmente alle vetrofanie - presso gli uffici di p.le Candiani in seguito all’iscrizione al servizio.
In occasione del primo accesso dovrà provvedere alla sostituzione della medesima secondo le indicazioni fornite al punto 3. co. 4.

...torna

8. Operazioni eseguibili dell’area riservata
Nell’area riservata al cliente sarà consentito:
  • caricare il portafoglio virtuale;
  • richiedere la visura movimenti (lista stazionamenti con i relativi importi elenco delle operazioni di ricarica);
  • effettuare ricerche personalizzate (ricerca degli stazionamenti per numero di cellulare, targa, zona (tariffazione), intervallo di date);
  • modificare i propri dati.
Ogni eventuale modifica operata dall’area riservata sarà confermata mediante l’inoltro di una mail di avvenuta registrazione.

...torna

9. Modifica / integrazione autovetture abilitate
E’ consentito abilitare fino ad un massimo di 3 veicoli.
Qualora il cliente intenda variare l’auto abilitata od inserirne di ulteriori - dopo aver provveduto alla variazione accedendo all’area riservata - dovrà ritirare per ciascuna la corrispondete vetrofania presso gli uffici di P.le Candiani come indicato al punto 2.
Per ciascun mezzo sarà possibile registrare uno pseudonimo da comunicarsi in alternativa alla targa.

...torna

10. Modalità di pagamento: la ricarica
La ricarica può essere effettuata esclusivamente on-line dall’area riservata con pagamento mediante carta di credito.
L’importo minimo della ricarica è di € 5,00. Non sono previste commissioni a carico dell’utente applicate dal Gestore del Servizio.

...torna

11. La fatturazione
La fatture relative alle operazioni di caricamento del portafoglio virtuale saranno emesse dal Comune di Venezia solo in caso di espressa richiesta da parte del Cliente, da inoltrarsi via fax allo 041-5054687 o via e-mail all’indirizzo avmmestre@avmspa.it . A tal fine la compilazione del campo codice fiscale o partita iva all’atto dell’iscrizione è obbligatorio. La fattura verrà spedita presso il domicilio del Cliente.

...torna

12. Segnalazioni e reclami
Ogni segnalazione all’Ente Gestore deve essere eseguita per iscritto con una delle seguenti modalità alternative:
  • compilando il modulo on line disponibile nella sezione “contatti” del sito www.avmspa.it;
  • tramite lettera indirizzata a: Direzione AVM, Isola Nova del Tronchetto, 33 – 30135 Venezia;
  • modulo segnalazioni/reclami (in distribuzione presso gli uffici/sportelli dedicati aperti al pubblico).

Eventuali reclami dovranno pervenire - con le medesime modalità - tassativamente entro 5 giorni dalla scoperta del fatto che si va segnalando.
Per le comunicazioni trasmesse a mezzo posta ordinaria farà fede il timbro postale.

...torna

13. Disdetta
Qualora l’utente intenda rinunciare ad usufruire del servizio - dandone comunicazione per iscritto secondo le modalità di cui all’art. 12 - potrà contestualmente richiedere la restituzione dell’importo eventualmente residuato sul suo portafoglio virtuale.
Entro 30 giorni dal ricevimento della disdetta l’amministrazione di AVM S.p.A. provvederà alla restituzione di quanto dovuto secondo le modalità indicate dal cliente (disposizione bonifico bancario o emissione assegno circolare).
Qualora l’utente desideri che la restituzione avvenga con bonifico deve segnalare le coordinate sulle quali effettuare la disposizione di pagamento.
In assenza di diverse indicazioni da parte del cliente AVM S.p.A emetterà assegno circolare spedito al domicilio del cliente.
Il cliente che rinuncia al servizio dovrà prontamente rimuovere la vetrofania applicata al parabrezza dell’auto e restituirla agli uffici di p.le Candiani.

...torna

14. Contravvenzioni
Il mancato o irregolare pagamento della sosta rilevato dagli organi di vigilanza è soggetto a sanzione amministrativa.
E’ soggetta, invece, alle sanzioni di cui al Codice Penale, la contraffazione del contrassegno.

...torna

A.V.M. S.p.A.
Azienda Servizi Mobilità S.p.A.


 
-
-
clausola responsabilità    note legali    sicurezza
-
-